LKLT: CONCLUSA PRIMA PARTE PROGETTO PREVENZIONE IN KOSOVO

/in /da
image_pdf

Mercoledì 10 ottobre a Pristina è stata ufficializzata per i media e il pubblico la donazione per il progetto LKLT – Liga Kosovare në Luftë Kundër Tumoreve. ATB, grazie a un importante co-finanziamento della Regione Trentino-Alto Adige, ha supportato il progetto “Prevenzione e stili di vita sani in Kosovo” acquistando del materiale per l’allestimento di un ambulatorio dedicato alla prevenzione oncologica, allo screening e all’assistenza nelle cure post operatorie. Presenti alla consegna c’erano il Viceministro alla Salute, dott. Ali Berisha, e il Primario di Oncologia, dott. Ekrem Hyseni. Per ATB in Kosovo, il coordinatore Elbert Krasniqi.

Con questa donazione si conclude la prima parte del progetto sulla prevenzione dei tumori e sulla promozione degli stili di vita sani in Kosovo. Molte sono state le attività svolte e gli stakeholders coinvolti, sia trentini che kosovari. Il progetto ha potuto godere di un importante supporto istituzionale grazie al coinvolgimento non solo del Ministero della Salute e della Clinica Oncologica di Pristina, ma anche dell’Ufficio del Buon Governo afferente all’ Ufficio del Primo Ministro della Repubblica del Kosovo, nonché del sostegno dell’Ambasciata d’Italia a Pristina e della Cooperazione Italiana, da anni impegnata in Kosovo proprio in ambito sanitario.

Le principali attività implementate hanno riguardato l’apertura del primo centro di prevenzione e ascolto a Pristina e la realizzazione di due momenti formativi in Kosovo e in Trentino che hanno visto la partecipazione e il sostegno di due dei principali partner trentini del progetto, la LILT-Sezione Provinciale di Trento e l’APSS. Inoltre, sono state organizzate alcune campagne di sensibilizzazione e giornate informative pubbliche, in occasione delle quali è stato distribuito materiale informativo alla popolazione riguardante le attività e la mission della Liga, ma soprattutto sulla prevenzione oncologica e l’adozione di stili di vita sani.

Infine, di fondamentale importanza, il via alle campagne di sensibilizzazione nelle scuole: il primo incontro ha coinvolto 4 classi del Liceo don Bosko di Pristina e la Clinica Oncologica. È già stato definito il calendario dei prossimi incontri nelle scuole, ora in fase di approvazione al Ministero dell’Istruzione, dedicati alla prevenzione e all’adozione di stili di vita sani. Ad essere coinvolti saranno sia le scuole elementari che medie-superiori, insieme all’ Università di Pristina e alla Facoltà di medicina, allo scopo di insegnare la “comunicazione della prevenzione” anche alle future generazioni di dottori.

Maggiori informazioni sulle attività di LKLT negli articoli correlati!