TERZI NEL CONFLITTO

Print Friendly, PDF & Email

Il Comitato indipendente sulle operazioni di pace delle Nazioni Unite ha recentemente preso posizione in favore delle strategie di approccio nonviolento al conflitto. Il dibattito sulla costituzione di corpi civili di pace riconosciuti dallo Stato ha proceduto anche in Italia parallelamente alle sperimentazioni sul campo da parte di organizzazioni della società civile attente a questi temi. La giornata “Terzi nel conflitto” vuole essere un momento utile per identificare le sfide attuali alla luce del percorso fin qui svolto, un percorso a cui ha contribuito anche Rossana Fontanari, giovane cooperante che ci ha tragicamente lasciati un anno fa.

Giovedì 5 novembre 2015 | ore 14.00 – 16.00

Laboratorio (su iscrizione)
L’INTERVENTO DEI CIVILI NEI CONFLITTI
Attività per stimolare, attraverso la simulazione, la soluzione creativa di situazioni di potenziale conflitto; affrontare il concetto di trascendenza a partire dalle teorie di Johan Galtung; tematizzare la forza della nonviolenza e il ruolo dei civili come risorsa potenzialmente risolutiva in un conflitto; affrontare degli studi di caso scelti a partire da situazioni di conflitto reali.

Giovedì 5 novembre 2015 | ore 16.30 – 19.30

Convegno
TERZI NEL CONFLITTO
Moderatori:
Marco Oberosler, Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale
Massimiliano Pilati, Presidente Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani

16.30 – 17.00 Saluti
Sara Ferrari, Assessora all’università e ricerca, politiche giovanili, pari opportunità, cooperazione allo sviluppo della Provincia autonoma di Trento
Maurizio Camin, Direttore Associazione Trentino con i Balcani
Maria Luisa Bortoli, mamma di Rossana Fontanari
Mauro Cereghini, Presidente Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale

17.00 – 17.10: Introduzione
Proiezione del corto animato “The belief” del regista iraniano Amir Vahedi, in collaborazione con Religion Today Filmfestival

17.10 – 17.40: Le ragioni alla base della costituzione dei corpi civili di pace.
Spunti dall’elaborazione teorica e dalla pratica internazionale e nazionale.
Luisa Del Turco, Direttrice Centro Studi Difesa Civile

17.40 – 18.30: Le voci dal campo (Kosovo, Palestina, Colombia)
Elbert Krasniqi Sokol Broqi, Associazione Trentino con i Balcani – Kosovo
Laura Ciaghi, corpo civile di pace in Palestina
Sara Ballardini, Peace Brigades Italia

18.30 – 19.10: I corpi civili di pace e il loro riconoscimento nel contesto politico italiano
Mao Valpiana, Coordinatore della campagna “Un’altra difesa è possibile”, Presidente Movimento Nonviolento

19.10 – 19.30: Dibattito e conclusioni

terzi nel conflitto_WEB_fronte terzi nel conflitto_WEB_Retro