IL SISTEMA TRENTINO SI PRESENTA AL KOSOVO

Print Friendly, PDF & Email

Sono stati giorni all’insegna della presentazione del sistema trentino quelli che si sono svolti in Kosovo questa settimana.

Dal 13 al 15 aprile, una delegazione trentina è stata ospitata in Kosovo per tre intense giornate di incontri e conferenze. Gli incontri, che hanno visto la presenza di una vasta copertura mediatica locale e italiana, erano volti ad approfondire i temi del credito cooperativo, del modello cooperativo e dell’impresa sociale.

Il primo importante evento della giornata del 14 aprile è stata l’inaugurazione dell’Ufficio di rappresentanza dell’Associazione Trentino con i Balcani e della Federazione Trentina della Cooperazione all’interno dell’Ambasciata Italiana a Pristina, traguardo raggiunto grazie al forte impegno e l’immensa dedizione della collega Rossana Fontanari.

Immagine

Si è poi proceduto con la conferenza “Sviluppo economico e accesso al credito: esperienze Italiane” organizzata da ATB con l’Ambasciata d’Italia a Pristina. Dopo i saluti iniziali dell’Ambasciatore Ferrarese, dei ministri Kosovari competenti e dell’Assessora Ferrari, sono intervenuti il Vicepresidente e il Direttore Generale della Federazione Trentina della Cooperazione, dott. Dalpalù e dott. Dellasega e un rappresentante di Intesa San Paolo Albania. Gli interventi trentini hanno illustrato come il modello del credito cooperativo delle Casse Rurali abbia svolto un ruolo di impulso e volano allo sviluppo per l’economia trentina.

La giornata si è poi conclusa con l’incontro presso la sede del Governo Kosovaro tra la delegazione trentina, ATB, l’Ambasciatore Ferrarese e il Primo Ministro della Repubblica del Kosovo, Isa Mustafa.

Il giorno 15 aprile si è svolta a Pejë. presso la sala del Consiglio Comunale della Municipalità, la conferenza organizzata da ATB in collaborazione con l’Università Haxhi Zeka dal titolo “Cooperative e imprese sociali: per uno sviluppo economico sostenibile dei territori”.

Introdotta e moderata dal Direttore di ATB, Maurizio Camin, la conferenza ha presentato il modello

cooperativo nelle sue caratteristiche organizzative e strutturali, intervento di Egidio Formilan – Responsabile Ufficio Studi e Intercooperazione della Federazione Trentina della Cooperazione e si è poi conclusa con la presentazione del modello dell’Impresa sociale con l’intervento “Imprese sociali: il caso italiano” del dott. Flaviano Zandonai di Euricse/Iris Network.

Hanno partecipato all’evento i rappresentanti delle istituzioni Kosovare tra cui ricordiamo il Ministro del lavoro e welfare sociale Arban Abrashi, il Rettore dell’Università di Pejë Naser Mrasori, il Sindaco di Pejë, Kfor, diverse NGO locali, professori e studenti universitari e l’Ambasciatore Italiano Andreas Ferrarese che ha aperto i lavori.

Giornate frenetiche e intense, che hanno sollevato interessanti spunti e rinnovato relazioni cooperative e proposte di collaborazione future: sono state consolidate le basi per i progetti che impegneranno Trentino e Kosovo su svariati fronti di collaborazione.