LA MUNICIPALITÀ DI KNJAŽEVAC IN TRENTINO

/in /da
image_pdf



Dal 21 al 23 novembre si è svolta la prima missione in Trentino di una delegazione della Municipalità di Knjaževac. Le relazioni tra questi due territori hanno avuto origine grazie alla collaborazione di Trentino con i Balcani con la Local Democracy Agency della Serbia centro meridionale, che ha sede nella città di Knjaževac. Durante uno dei primi incontri, la Municipalità aveva espresso interesse ad attivare collaborazioni con il nostro territorio, in particolare per via delle sue dimensioni, delle nostre peculiarità e del sistema cooperativo. La natura della missione è stata quindi di tipo esplorativo, un’occasione non solo per dare alla delegazione una visione più ampia e concreta di quanto era stato già raccontato del Trentino, ma anche per avere strumenti più concreti per l’analisi dei settori nei quali è possibile attivare eventuali collaborazioni.

Il territorio della Municipalità, come altre zone della regione, è colpito dal fenomeno dello spopolamento giovanile, non solo verso altre città della Serbia, ma anche all’estero. Per contrastare questa dinamica e per favorire uno sviluppo a 360°, si vogliono creare nuove opportunità di lavoro per giovani e per gruppi svantaggiati, sfruttando le potenzialità del territorio. L’ambiente naturale è infatti favorevole ad attività agricole, come la coltivazione di piccoli frutti, e turistiche, grazie alle montagne che circondano la città.

Dopo un primo incontro istituzionale con l’Agenzia per la Depurazione del Trentino – ADEP, la delegazione, composta da Goran Popović – assistente del sindaco per le questioni sociali e lo sviluppo economico delle comunità locali, Branislav Josifović – responsabile dello staff del gabinetto del sindaco, Jovana Ljubisavljević – assistente del dott. Branislav Josifović e giornalista della radio locale, Saša Marinkov – delegato della LDA CSS e Filip Đorđević – staff ATB in Serbia area sviluppo locale, ha incontrato vari enti e associazioni trentine operative in diversi settori.

L’incontro con Trentino Sviluppo è stato organizzato per dare uno sguardo a 360° sullo sviluppo del Trentino e sui servizi offerti alle aziende per supportare l’imprenditorialità. La comunità di Knjaževac, nonostante le sue ridotte dimensioni, sta infatti investendo molta energia per supportare le imprese locali nel loro sviluppo e nella promozione dell’innovazione.

Con gli esperti della Fondazione Mach si è discusso del sistema agricolo in Trentino, mentre con la cooperativa agricola Sant’Orsola si è parlato delle possibili modalità di collaborazione e organizzazione tra le aziende locali serbe del settore agricolo, e di possibili opportunità di scambio e cooperazione con la cooperazione trentina.

La delegazione ha inoltre dialogato con Consolida, affrontando la tematica dell’inclusione delle fasce più svantaggiate della popolazione nelle attività di sviluppo locale, e con gli attori della Piattaforma 125  e imprenditori locali, per capire le dinamiche che coinvolgono gli imprenditori che si dedicano allo sviluppo del proprio territorio e per valutare possibili interessi di investimento nei Balcani.

Infine la Municipalità si è potuta confrontare con Sviluppo Turistico di Grumes, per esplorare le opportunità che un territorio votato al turismo come quello di Knjaževac può offrire in termini di sviluppo locale ed economico.

Dagli incontri è emerso un forte interesse delle parti per nuove visite di conoscenza reciproca e per l’attivazione di nuove collaborazioni. Prossimo step: a fronte di quanto visitato, la Municipalità di Knjaževac andrà ad identificare quanto di interesse per il proprio territorio. Si attiveranno quindi nuove attività in cui ATB continuerà a favorire la collaborazione e i contatti e a costruire rapporti tra il sistema trentino e i Balcani.